Circolo NOI - Parrocchia dei Santi Giuseppe e Giuliana

Vai ai contenuti

Menu principale:

Circolo NOI

Gruppi e Assocciazioni

PARROCCHIA DEI SS GIUSEPPE E GIULIANA

CENTRO PARROCCHIALE
"SAN GIUSEPPE"

VIA ROMA,75 VILLA DEL CONTE
35010 PADOVA
CELL: 329.2053289

 

CIRCOLO NOI - – Insieme per rimettersi in gioco
Lo slogan che trovate nel titolo di questo articolo è stampato sulle tessere associative 2017, e per tutti noi volontari e tesserati vale come invito e anche come programma per le attività.
Per aiutarci a conoscere meglio i valori  e le finalità dell’associazione, a novembre dell’anno scorso si è tenuta l’assemblea di inizio anno associativo per i 222 circoli della diocesi di Padova, in cui è intervenuto anche il vescovo Claudio. Nella sua Mantova non esisteva questa realtà, presente qui con molte strutture e 58.000 iscritti: per il nostro vescovo il circolo NOI è uno spazio della comunità degli adulti a messo disposizione dei piccoli, dove è testimonianza vedere che tutti si danno da fare per tenere puliti e in ordine gli ambienti di tutti, ed è profezia educare tutti ad uno spazio comunitario, il contrario di individualismo. Il circolo NOI è quindi essere al servizio della comunità come un piccolo strumento (e non concorrente di qualche altra associazione), con lo scopo di aprire le porte a chi è lontano dalla comunità, dare importanza alle relazioni per rifondare il tessuto comunitario: strumenti e spazi non sono essenziali, la parte fondamentale sono le persone giuste. Per NOI, quindi, “sostare” porta a osservare e riconoscere ciò che conta davvero, guardare ai bisogni della comunità e rimettersi in gioco, cercando autenticità e non perfezione. Una frase dell’assistente spirituale don Mirco riassume bene la nostra condizione di piccoli volontari con grandi finalità:  “Il bene è ciò che rimane, e Tu sai moltiplicare il poco che sappiamo fare”.
Non è facile mettere in pratica e realizzare attività che rispondano a questa missione, per questo è  importante farsi accompagnare, capire perché si fa una cosa. A febbraio si è svolto la formazione in due serate per i direttivi, le cui parole chiave sono state GIOIA, SERVIZIO, COMUNITÀ, ACCOGLIENZA, ORIENTAMENTO AL FUTURO, ESPRESSIVITÀ E CULTURA. Nel progettare e condividere le attività è importante considerare tutto questo, e “irradiarlo” al resto dei tesserati. A tutti chiediamo di aiutare, e farsi queste domande base: come accogliamo le persone? Ci stanno a  cuore i giovani? Che stimoli stiamo dando per il futuro dei ragazzi?
Altra formazione che rientra tra gli obbiettivi dell’anno associativo è quella a cui sono invitati a partecipare i giovani animatori del futuro GREST (dalla 4^ superiore) : sarà in due momenti, sabato 22 aprile di pomeriggio-sera e domenica 30 aprile mattina: le iscrizioni sono aperte fino a fine marzo.
Se guardiamo alla comunità, vediamo che ci sono state date occasioni per condividere (in autunno scorso abbiamo accompagnato nell’ultima messa un sacerdote del nostro paese, don Romano, in inverno ne abbiamo festeggiato uno nuovo, dom Cristiano), e persone giuste che si danno da fare, come le mamme che si sono rese disponibili per pulire e rendere accogliente sala Piacentini, o tutte le persone che hanno aiutato a sistemare i nuovi arredi delle aule del centro parrocchiale, le coppie che hanno festeggiato gli anniversari di matrimonio con i cucinieri che gli hanno preparato il pranzo, i volontari e i ragazzi che hanno guardato insieme un film il pomeriggio dell’Epifania, ecc. Ora in primavera, per la festa di San Giuseppe, torna il torneo di briscola e il concerto di cori e ci sarà anche una serata di giochi per giovanissimi. Più avanti sarà riproposto Geni allo Sbaraglio e avremo modo di gustare un’altra commedia del gruppo teatrale.


 
 
 
Contatori visite gratuiti
Torna ai contenuti | Torna al menu